SAFILO

"Safilo è presente da oltre 75 anni nel mercato dell'occhialeria ed è attiva nella creazione, nella produzione e nella distribuzione di occhiali da vista, da sole e occhiali sportivi di alta qualità. Safilo gestisce un portafoglio di marchi propri ed in licenza per i più prestigiosi nomi del lusso e della moda". (www.safilo.it)

IL CONTESTO

Il Gruppo Safilo fin dai primi anni '90 utilizzava, nella logistica, strumenti all'avanguardia, essendo già allora dotati di software per la radiofrequenza auto-prodotto, oltre ad un network globale interconnesso. Viceversa il check-in, l'allocazione e il prelievo dei materiali erano all'epoca gestiti manualmente.

Già allora avevano in gestione migliaia di referenze, milioni di pezzi movimentati/anno e diverse migliaia di ordini al giorno.

GLI OBIETTIVI - PROGETTAZIONE DEL CENTRO DISTRIBUTIVO E-COMMERCE AUTOMATICO

Nel 1998 la Safilo, con un trend di crescita a due cifre, non poteva più assicurare il livello di servizio atteso, utilizzando un sistema tradizionale. Si presentava il bisogno di crescere, con la ferma volontà dell'azienda di mantenere la centralità della sede storica di Padova, come CeDi unico e centrale a servizio del mercato worldwide. Ha quindi costituito un gruppo di lavoro multidisciplinare con l'obiettivo di impostare i criteri progettuali per supportare il trend di sviluppo. Si è partiti pertanto dallo studio di un concept logistico che si è sviluppato in un progetto generale di ampliamento e ristrutturazione. Nel 2000 è stato attivato il primo step del Nuovo Centro Distributivo, raddoppiato nel 2003, oggi consegna 100.000 pezzi/giorno.

CRITERI GUIDA DA SEGUIRE

Nessuna storicità nella frequenza di prelievo in quanto prodotti faschion di andamento non prevedibile.
Possibilità di adeguare il display di prelievo in traking diretto con l'evoluzione dell'order entry;
Possibilità di gestire in prelievo contemporaneo alcune decine di migliaia di articoli;
Possibilità di gestire il prelievo ad elevato frazionamento (1-2 pezzi / ordine) in funzione di un orientamento e-commerce del businnes;
Avere la flessibilità sul numero di persone inseribili contemporaneamente al prelievo (10-150);
Limitare al minimo il tempo di attraversamento dell'ordine. (pick&pack);
Consentire di inserire in unico packaging il prodotto base (occhiali) insieme agli accessori, ai ricambi e al materiale promozionale;
Inserire adeguate automazioni sull'esecuzione del packaging finale;
Limitare al minimo i vincoli di impossibilità di evasione ordini legati a problemi di funzionamento di una qualsiasi delle automazioni previste.

SCELTE FATTE

Sistema di prelievo manuale PICK&PACK con asservimento e sorterizzazione completamente automatici.
Display dinamico gestito da miniload automatici con uomo alla merce in modo da poter seguire la variabilità estrema (anche 4 volte la mediana).
Pick&Pack: prelievo, etichettatura e imbustamento in un solo gesto, poi tutto automatico sino al sacco del singolo corriere.
Corridoi di prelievo sovrapposti: in modo da poter raddoppiare i display di una collezione se investita da forte domanda.
Possibilità di gestire UDC in plastica e cartone contemporaneamente.
Scelte Aperte: poter evolvere il sistema in logica batch per gruppi di ordini in pick and pack o con inserimento ulteriore smistatrice, come avvenuto nel 2006.
Tempo di attraversamento: 15/30 minuti per ordine pronto a partire.
Possibilità di prelevare e rabboccare qualsiasi referenza esposta senza vincoli di sistema, anche in caso di fermata miniload.

IL GRUPPO DI LAVORO


safilo.com

pic_1